Au-Pair.com per famiglie ospitanti e ragazze alla pari

Diventare una famiglia ospitante

Molti genitori vorrebbero avere un aiuto con i loro figli che sia affidabile e flessibile. Un Au Pair vive con la famiglia e si occupa dei bambini, mentre i bambini conoscono una nuova cultura.

Per ragazze alla pari

Scoprire nuovi paesi e conoscere nuove culture, imparare una nuova lingua e conoscere persone fantastiche. Questo è ciò che sognano molti giovani. Realizza il tuo sogno come Au Pair ora!

Cos’è un Au Pair?

Un Au Pair è una persona giovane,c he vive all’estero con una famiglia ospitante generalmente per un anno e si occupa dei bambini e di qualche lavoretto domestico. In cambio riceve vitto e alloggio, una paghetta mensile e la possibilità di diventare parte della famiglia. Attraverso questo soggiorno all’estero è possibile conoscere un’altra cultura e migliorare le proprie conoscenze linguistiche.

Il programma Au Pair è un programma di scambio culturale che si basa sulla reciprocità delle parti.

Qui potrete trovare una panoramica sui requisiti, le responsabilità e le condizioni generali del programma alla pari.

Definition Au-pair: Was ist ein Au-pair?

I paesi di destinazione più popolari per gli au pair

Diventa un Au Pair negli USA

Diventa un Au Pair in Inghilterra

Diventa un Au Pair in Austria

Nuova Zelanda

Diventa un Au Pair in Nuova Zelanda

Noi di Au-Pair.com

Au-Pair.com è stato fondato dall’agenzia Au Pair MultiKultur e si occupa del collocamento di ragazze alla pari in famiglie ospitanti. Dal 1994 mettiamo in contatto famiglie ospitanti con giovani da tutto il mondo e troviamo la giusta famiglia ospitante all’estero per i nostri clienti.

Il nostro team lavora costantemente con l’estero e con altre culture e sa quanto importanti siano una buona preparazione e un aiuto competente.
Siamo felici di condividere con voi la nostra esperienza e il nostro supporto nella ricerca di un match adeguato.

Un’agenzia Au Pair di collocamento invece di una piattaforma online come AuPair.com ha molti vantaggi.

Au-Pair.com vi offre non solo una consultazione individuale e competente, ma anche un supporto professionale e sicurezza durante il processo di collocamento. Da più di 20 anni mettiamo in contatto persone provenienti da paesi e culture diverse.

I nostri candidati attraversano un ampio processo di applicazione e perciò conoscono molte bene il programma. Solo i candidati idonei e più determinati saranno proposti come famiglie ospitanti.

Offriamo programmi Au Pair solo nei paesi ospitanti dove possiamo contare su buone collaborazioni con altre agenzie straniere, e quindi possiamo garantire un alto livello di sicurezza ai nostri applicanti.

Domande importanti da farsi

Prima di ospitare un Au Pair o prima di diventare un Au Pair, dovreste chiedervi se il programma alla pari è adatto per voi e se può soddisfare i vostri bisogni. A questo proposito, i requisiti per le famiglie ospitanti e le Au Pairs sono molto importanti.

Fate attenzione anche a se, come Au Pair, avrete bisogno di un visto, o se la vostra Au Pair avrà bisogno di un visto per arrivare in Italia o in Svizzera.

La nostra panoramica vi mostra le domande più importanti:

Per le famiglie ospitanti

  • Come ci presentiamo nel modo migliore?

  • Come possiamo trovare un Au Pair: agenzia o piattaforma online?

  • Ha senso per la nostra famiglia ospitare un Au Pair?

  • Quali obblighi abbiamo come famiglia nei confronti dell’Au Pair?

  • Quanto costa una ragazza alla pari?

Per ragazze alla pari

  • Quanto costa un soggiorno alla pari?

  • Quali sono i miei compiti come Au Pair?

  • Quali vantaggi ho durante il soggiorno Au Pair all’estero?

  • Quali sono i requisiti per diventare una ragazza alla pari?

  • Ho bisogno di un visto?

Pronti, partenza, via!

Quando hai trovato la famiglia giusta per te, puoi iniziare a pianificare ulteriormente. La famiglia ospitante nel frattempo può preparare il contratto in modo da poterlo discutere in seguito con il nuovo membro della loro famiglia. Entrambe le parti dovranno firmarlo. L’Au Pair dovrà conservare la copia originale, che è necessaria nel caso dovesse ottenere un visto. Il fatto che un partecipante abbia bisogno di un visto dipende interamente dal paese di origine della ragazza alla pari e dal paese della famiglia ospitante.

Ecco una panoramica:

  • Contratto – Il contratto Au Pair è essenziale per il soggiorno alla pari. Contiene tutti i punti più importanti, come gli orari di lavoro, i giorni liberi, le vacanze, l’utilizzo dell’auto, ecc.

  • L’assicurazione – La ragazza alla pari dovrà essere assicurata durante il suo periodo all’estero. Oltre all’assicurazione sanitaria, bisogna anche avere un’assicurazione per incidenti e infortuni, in modo che il partecipante sia assicurato per tutte le situazioni possibili.

  • Visto - I requisiti per il visto dipendono dal paese di origine dell'Au Pair e dal paese della famiglia ospitante. Se un Au Pair viaggia all’interno dell’Unione Europea, il visto non è necessario. Se il partecipante viaggia in Italia o in Svizzera da un paese al di fuori dell'UE, o se un giovane adulto desidera recarsi in un paese al di fuori dell'Unione europea, è necessario richiedere un visto. L’Au Pair dovrà occuparsi personalmente di ciò. Naturalmente la famiglia può aiutare a garantire che l'applicazione possa essere eseguita rapidamente. È importante infatti che l’Au Pair abbia tutti i documenti importanti, come il contratto, la lettera di invito e i documenti di assicurazione. Informazioni dettagliate sul visto possono essere ottenute dall'Au Pair nel suo paese di origine presso l’ambasciata del paese ospitante.

Orari di lavoro e tempo libero:

Gli orari di lavoro cambiano da paese a paese. È importante informarsi su quante ore l’Au Pair è autorizzata a lavorare e quanti giorni liberi ha:

  • La ragazza alla pari in Italia può lavorare fino a 30 ore e 5 giorni alla settimana. La distribuzione del tempo può essere flessibile. Il babysitting è incluso durante questo periodo di tempo. Non esistono regolamentazioni ufficiali sulle vacanze dell’Au Pair. Di norma, l’Au Pair dovrebbe avere 4 settimane libere in un soggiorno di 12 mesi.

Paghetta/salario:

Non ci sono regole precise sull’ammontare della paghetta in Italia. Nonostante ciò l’Au Pair dovrebbe ricevere tra i 260€ e 360€ mensili, in modo da poter permettersi acquisti personali e il corso di lingua.